Giovedì 19 Settembre 2019
Corri tra le Selve e Trofeo Giugni PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Giustolisi   
Lunedì 08 Settembre 2014 21:19

2^ edizione del corri tra le selve,come al solito ottimamente organizzata dalla Polis Colorina,diretta dal nostro Pres,un peccato vederlo al microfono e non correre;circa lo stesso podio maschile dello scorso anno: Vanotti-Pizzatti-Leoni,diverso quello femminile: Ruffoni- Toccalli Guerrini.

125 concorrenti al via con una scopa di lusso,Lorenzo; numerosissime le canotte marathon,compresa quella del giovane Luca,grandissimo nell'affrontare un percorso tosto come questo.
Siamo talmente devastanti che ci accaparriamo buona parte dei cesti delle premiazioni salendo sui vari gradini del podio.
E' vero,non siamo fra i top runners,ma per gli scarsi come noi ogni tanto fa piacere provare un attimo di gloria;soprattutto bravissime le nostre girls.
Della gara c'e poco da dire,il percorso tostissimo lo si sa bene,e Paolo lo interpreta magistralmente,cosi' come fara' al Giugni,il sottoscritto becca 6 minuti in piu dello scorso anno,un abisso!! Questa'anno proprio non vado,e perdo perfino nelle salite,il mio terreno preferito,cerco di contrastare il Baruffi e  Caprari,ma non c'e' verso,mi supera Seba,mi impongo di tenerlo,ma in discesa il Panzer sfonda e ciaooo.
Il bello,se si puo' dire,e' che cerco di mettercela tutta,non pensando al Giugni,ma non ce ne e' proprio.
Arrivo distrutto,e mi consolero' con alcune birre e l'ottima polenta e funghi.
ORE 22.30 a letto in previsione del GIUGNI
Ore 8.00 di domenica,Whats App,Cip e Ciop non si presentano al via  alla Moia,nella nottata non hanno smaltito la polenta di Colorina.
Io e Ale ritiriamo i pettorali,saliamo con la macchina all'arrivo,per il ritorno e torniamo in zona partenza facendo a ritroso parte della corsa,cosi' testiamo il campo gara.
Pian piano arrivano quasi tutti i runners delle selve,siamo tosti fuori di testa,non molliamo mai.
Fra gli ultimi arriva Lui,Della Patrona,non sara' piu di primo PELO,ma c'e':dopo Colorina, anche Albosaggia,un esempio per tutti su come interpretare lo sport e le corse,sorridente e positivo,ma anche fortissimo: riuscira' a stracciare il Migliaccio e assicurarsi il podio per Campione provinciale di corsa in montagna.
Gia Campione provinciale dei 5000 e 3000 in pista negli anni addietro.
Prima della partenza si presentano anche le pupe desaparecide,Monica e Cinzia,almeno il loro tifo e' assicurato.
Dopo la solita ridicolaggine della spunta partiamo,IL Pola,unico a non aver fatto le selve,va via bene,io lancio il guanto di sfida al panzer,e vado,ma subito alla prima salita le gambe si fanno di piombo,ed e' una sofferenza,cerco di tenere duro per quando si riprendera' il piano,sperando di entrare in gara.
Del Giugni non c'e nulla da dire,e' stampato nel DNA,anche quest'anno non so quante volte l'ho corso con Ale,e penso che anche per lei sia cosi.
So perfettamente come devo comportarmi,dove risparmiarmi e dove allungare,e forse per questo,anche con le selve nelle gambe mi sembra di soffrire meno,ma nei tratti di piano dove dovrei allungare,non allungo e vado di conserva,cerco di arrivare alla bell'e meglio,a 100 mt. dall'arrivo cerco di assumere un contegno degno di un runner per arrivare a castel Paribelli in modo decoroso.
Non credo di essere andato malissimo come alle selve,ma certo non pensavo un fine stagione cosi acciaccato e disastrato,ginocchio Sn a pezzi,claudicante e sofferentissimo.Tra un te e l'altro continuo ad aspettare Seba,ma non arriva e scopriro' che anche i panzer vanno rotti...e le sfide non si vincono cosi'.
Per la cronaca, Zanaboni e Giulia Compagnoni, vincitori cosi' come credo che la Cinzietta si sia aggiudicata il primo femminile nella non Fidal.
Drammatico, strapparsi su dal letto stamattina alle 6 ed andare in bici al lavoro., come dare la molla ad un soldatino tutto arrugginito,che neanche con lo svitol si mette in moto.
ciao a tutti,non dico alla prox,perche' credo di dover fare un lungo pit stop
fabio giusto
N.B. Come qualcuno avra' notato ho cambiato la foto del mio profilo Whats App,dalle splendide pupe passo al pupo: NON mi sono deviato,ma e' un ulteriore e doveroso omaggio al mio socio che ha dimostrato che l'orso non e' un essere scontroso e pericoloso,ma socievole e goliardico.

 

Condividi su:

Deli.cio.us    Digg    reddit    Facebook    StumbleUpon    Newsvine
Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Settembre 2014 21:22
 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.