Venerdì 06 Dicembre 2019
CROSS TREMENDA XXL PDF Stampa E-mail
Domenica 21 Febbraio 2016 20:04
Non esiste una speciale classifica in merito alla percentuale di atleti sul podio riferiti al numero di atleti presenti per ogni squadra, altrimenti il 2002 MARATHON CLUB avrebbe primeggiato.
2 atleti iscritti
2 atleti sul podio.
Pochi ma buoni.
Solo la mittttttica Eliana Del Maffeo mi segue in questa gara corsa tra i campi di Samolaco.
6 km per i maschietti e 3 km per le femminucce (alla faccia della parità, delle quote rosa, e di altre minchiate del genere).
Si parte puntuali alle 9 con l'ombra ed il freddo. Durante la gara compare il sole ma i manicotti e la fascia MARATHON non danno fastidio.
Terreno morbido ma molto sconnesso, con prati appena "ingrassati con dell'ottimo letame liquido" e campi con ancora le radici del granoturco dello scorso anno.
Non avendo i soliti riferimenti che mi invogliano a partire a missile, resto calmo e corro un'ottima gara, sempre in equilibrio, senza grande affanno, rimontando pian piano molte posizioni.
Finisco 21° assoluto e 1° SM50.
La grande Eliana non molla le dirette avversarie, che ben conosce, e finisce con un eccellente 27° posto assoluto e 3° di categoria.
Pacato rimprovero all'organizzazione.
Penso sia doveroso per chi deve essere premiato, aspettare le premiazioni (gara finita alle 9.30 con premiazioni alle 12.15), rispettando chi ha organizzato l'evento, gli sponsor e tutti i volontari presenti.
Penso però che anche l'organizzazione debba rispettare quanto previsto dal regolamento, dai volantini distribuiti e da quanto più volte ripetuto dallo speaker.
Non è corretto cambiare le regole in corsa, accorpando due categorie (il 3° SM 45 e il 2° e 3° SM 50 non sono stati premiati) non comunicando nulla e facendo fermare per oltre 3 ore atleti che pensavano di andare sul podio.
E' vero, chiaro e non in discussione che nessuno di noi corre per vincere una scatola di pizzoccheri o una bottiglia di vino.
Il rispetto delle regole stà però alla base di tutto, e soprattutto alla base dello sport.
Riccardo
Non esiste una speciale classifica in merito alla percentuale di atleti sul podio riferiti al numero di atleti presenti per ogni squadra, altrimenti il 2002 MARATHON CLUB avrebbe primeggiato.
2 atleti iscritti
2 atleti sul podio.
Pochi ma buoni.
Solo la mittttttica Eliana Del Maffeo mi segue in questa gara corsa tra i campi di Samolaco.
6 km per i maschietti e 3 km per le femminucce (alla faccia della parità, delle quote rosa, e di altre minchiate del genere).
Si parte puntuali alle 9 con l'ombra ed il freddo. Durante la gara compare il sole ma i manicotti e la fascia MARATHON non danno fastidio.
Terreno morbido ma molto sconnesso, con prati appena "ingrassati con dell'ottimo letame liquido" e campi con ancora le radici del granoturco dello scorso anno.
Non avendo i soliti riferimenti che mi invogliano a partire a missile, resto calmo e corro un'ottima gara, sempre in equilibrio, senza grande affanno, rimontando pian piano molte posizioni.
Finisco 21° assoluto e 1° SM50.
La grande Eliana non molla le dirette avversarie, che ben conosce, e finisce con un eccellente 27° posto assoluto e 3° di categoria.
Pacato rimprovero all'organizzazione.
Penso sia doveroso per chi deve essere premiato, aspettare le premiazioni (gara finita alle 9.30 con premiazioni alle 12.15), rispettando chi ha organizzato l'evento, gli sponsor e tutti i volontari presenti.
Penso però che anche l'organizzazione debba rispettare quanto previsto dal regolamento, dai volantini distribuiti e da quanto più volte ripetuto dallo speaker.
Non è corretto cambiare le regole in corsa, accorpando due categorie (il 3° SM 45 e il 2° e 3° SM 50 non sono stati premiati) non comunicando nulla e facendo fermare per oltre 3 ore atleti che pensavano di andare sul podio.
E' vero, chiaro e non in discussione che nessuno di noi corre per vincere una scatola di pizzoccheri o una bottiglia di vino.
Il rispetto delle regole stà però alla base di tutto, e soprattutto alla base dello sport.
Riccardo

Condividi su:

Deli.cio.us    Digg    reddit    Facebook    StumbleUpon    Newsvine
 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.