Domenica 15 Dicembre 2019
COLMEN TRAIL PDF Stampa E-mail
Domenica 10 Aprile 2016 17:37
Ogni tanto,sulle locandine delle edicole compare la notizia che hanno avvistato l'orso.Subito,preoccupato chiamo il mio socio Lorenzo e gli domando dove e che zone di allenamento batte;mi spiacerebbe se me lo impallinassero. Pero' lo scorso anno ha sconfinato sulle montagne bresciane e l'hanno immortalato;subito fotografato e sbattuto...sulle locandine della Skymarathon 4 Luglio,e non solo, compare anche in una rivista specializzata di corsa in montagna. Soggetto scarsamente loquace,ma decisamente fotogenico!!!! Ma veniamo ad oggi:4^ Colmen trail,un grande successo di iscritti,360,di pubblico sul percorso,gara organizzata benissimo dal Team Valtellina,con grande professionalita' e cordialita'. Scendo a Morbegno con Tiziano e Alessandro ( new entry del 2002,specializzato nelle ultra trail, che oggi ha scelto una gara corta per ..allenamento ). Del 2002 incontriamo: Dario,Antonio,Stefano,il duo Caprari e Baruffi,con Tullia al seguito,alla sua prima vera Sky. Giornata splendida,giusta temperatura in partenza,poi gran caldo nella parte piu' ostica. l'ascesa alla Colmen di Dazio. Gara vinta dea Elisa Sortini e dal giovanissimo Bianchi che schianta di 3 minuti il record di Fabio Bazzana: 1.43..19.7 km per 1250m di dislivello. Arrivo alla Colmen in grande forma,tirato a lucido,67kg di peso ,ben allenato,( anche se poi mentre arranco verso la Colma mi rendo conto che non si e' mai allenati a sufficienza ). 9.30 partenza,Tiziano subito davanti a marcare la Sortini,io un po' piu' dietro,davanti a me 2 canotte della polis Colorina,si parte veloci per poi imbottigliarsi sul ponte di Ganda,parto bene e per la prima volta in 4 Colmen non soffro la partenza veloce e la salita iniziale,francobollo il mio riferimento ( Monia,la pupa con cui ho corso lo scorso anno e che si e' fatta male ) ,la tengo sempre sotto tiro davanti a me ,contando di agganciarla prima della salita alla Colmen,ma nella discesa verso Desco la perdo e non la recuperero' piu',arrivera' alla fine poco prima di me'. Soffro sempre questa discesa,breve,ma tecnicissima,e per paura di farmi male, non mollo mai le gambe,arrivando cosi all'asfalto del cimitero di Desco bello impiombato,cosi diventa una sofferenza affrontare il falsopiano che porta all'inizio della salita. La salita' e' durissima,non e' una banale scusa,sembra non arrivare mai la fine,gambe dure,ossigeno scarso;ma qui entra in gioco la testa che ti dice di non mollare,di stare aggrappato a chi ti sta davanti. Finalmente si scollina,ma la fatica e' tanta,ci vuole un po' a riprendersi e quando si pensa di aver ripreso le proprie facolta' psico-fisiche, comincia la discesa,la piu' pericolosa di tutta la corsa, fango,rocce umide,corde fisse,parecchi sbandamenti,elevato rischio di volare,tanto che in un momento di abbagliamento mentale sbaglio sentiero e finisco fra le frasche della boscaglia. Mentalmente penso al momento in cui raggiungero' lo sterrato che porta a Dazio,anche se il falsopiano in asfalto,dopo la discesa secca le gambe esauste dalla discesa. Un tratto di bosco,corribile fa riprendere fiato e morale,in lontananza si sente la speaker e si intravede l'arrivo,fa morale,stringo i denti anche se i crampi cominciano a mordermi i muscoli,e il risc finale ( Vertical al contrario ) non aiuta di certo. Chiudo in 2.26 circa,ottimo per me,secondo del Marathon dietro a Tiziano 2.08, che per un pelo tiene dietro la Sortini: grande soddisfazione per entrambi,ma alla fine penso che la soddisfazione sia per tutti coloro che tagliano il traguardo, compresa l'immensa Tullia,ormai a tutti gli effetti donna Marathon,per la simpatia,per la bravura,e per la classe con cui ha sfoggiato la nuova tuta del 2002. NB: Il Team Valtellina,societa' organizzatrice si e' presentata con 88 atleti al via.....ora, a Settembre,quando faremo la nostra gara gli atleti Marathon o corrono o LAVORANO. A buon intenditore,poche parole. ciao tutti fabio giusto

Condividi su:

Deli.cio.us    Digg    reddit    Facebook    StumbleUpon    Newsvine
 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.